"Se una lampadina si fulmina è perchè ha visto qualcosa che non gli è piaciuto!"
cit. Stefano Benni

7nov

affissione cliente elettrosiste

campagna istituzionale multisoggetto

Occasione ghiotta: un Brand che intende rientrare in comunicazione dopo diversi anni di silenzio.

Un Cliente che apprezza e incoraggia le novità e riconosce l’originalità. Con un rispetto intelligente verso il target. Un budget discreto. 

Strategia approvata: dopo il web, scendiamo a parlare nelle strade. Consigliamo l’affissione perché ha un’alta penetrabilità nel nostro territorio popolato da pendolari che ogni giorno riempiono le consolari diretti nella Capitale.  leggi tutto

29ott

Vorrei condividere con voi una riflessione.

Qualche giorno fa, venendo al lavoro in scooter, mi sono imbattuto in un poster di una nostra campagna affissioni realizzata per un nostro cliente/amico: Ottica Bracchieri.

Guardando il poster devo ammettere che mi sono “compiaciuto”. Ebbene si…lo ammetto…

ottica bracchieri

leggi tutto

5mar

I distributori di benzina low cost, non appartengono alle grandi case petrolifere e sono detti anche pompe di benzina bianche. Qui fare benzina costa meno. E tra questi c’è chi sceglie di non rimanere anonimo e di volersi riconoscere in un brand. Un vero marchio per il nuovo distributore di benzina o, magari, anche più di uno. Un marchio che possa essere riconosciuto dai clienti e trasmettere i valori per cui è nato: risparmio, sicurezza, assistenza e disponibilità.

leggi tutto

26feb

Colorati anni ’50. Alla radio si ascolta il giovane Celentano con “Il tuo bacio è come un rock, Fred Buscaglione fumava la sua “Eri piccola così” e, a proposito di piccola, Nilla Pizzi aveva già lanciato “Papaveri e Papere”. 

Siamo a Roma, estate piena. Si sente in lontananza il rumore di un carretto e un omino vestito di bianco che urla “Geeeeelati!”. Ecco arrivata la felicità per tutti quei ragazzini coi sandali, qualcuno ancora scalzo, che invadono le strade (il loro parco-giochi).  leggi tutto

12nov


“Non possiamo pretendere che le cose cambino, se continuiamo a fare le stesse cose. La crisi è la più grande benedizione per le persone e le nazioni, perchè la crisi porta progressi.
La creatività nasce dall’angoscia come il giorno nasce dalla notte oscura. E’ nella crisi che sorge l’inventiva, le scoperte e le grandi strategie. Chi supera la crisi supera sé stesso senza essere “superato”.
Chi attribuisce alla crisi i suoi fallimenti e difficoltà, violenta il suo stesso talento e dà più valore ai problemi che alle soluzioni. La vera crisi, è la crisi dell’incompetenza. 
L’inconveniente delle persone e delle nazioni è la pigrizia nel cercare soluzioni e vie di uscita. Senza crisi non ci sono sfide, senza sfide la vita è una routine, una lenta agonia. Senza crisi non c’è merito.
E’ nella crisi che emerge il meglio di ognuno, perché senza crisi tutti i venti sono solo lievi brezze. Parlare di crisi significa incrementarla, e tacere nella crisi è esaltare il conformismo. Invece, lavoriamo duro.
Finiamola una volta per tutte con l’unica crisi pericolosa, che è la tragedia di non voler lottare per superarla”

 

Noi della Marconi artlab abbiamo deciso di lottare, con strumenti nuovi, nello sforzo di aiutare chi come noi ha bisogno di sostegno in un momento come questo.

 

Ti  offriamo un aiuto concreto per REAGIRE, non solo per vivere, ma per farlo alla grande.

 

Da noi puoi pagare a rate la pubblicità della tua azienda e a interessi ZERO. leggi tutto

18ott

 

BIONSEN – PREMIO KEY AWARD – REGIA ALBERTO DALL’ORTO

Q8 – PREMIO MEDIA STAR – REGIA GIUSEPPE TORNATORE

Nel nostro lavoro, quello di un’agenzia di comunicazione, si parla spesso di budget e spesso i clienti sono categorici sulla cifra a disposizione.

Ciò a cui invece non si dà la giusta attenzione è la questione qualità, che per quanto ci riguarda è sempre al massimo livello a prescindere dalla somma che si è deciso di spendere.

È chiaro che un investimento alto permette di scegliere strumenti di un certo tipo, di costruire una campagna con tutti i crismi, dalla fase teaser al recall, e soprattutto consente ad un creativo di immaginare e realizzare  cose che lasciamo stare… (oppure non lasciamo stare e dategli un’occhiata qui sopra!)

È altrettanto vero però, che lavorare per realtà più piccole non abbassa la qualità, semmai alza la sfida ( http://www.marconiartlab.it/2013/07/se-anche-la-ripresa-avesse-il-teaser/ )!   leggi tutto

Seguici su Facebook

Privacy Policy